7 consigli per la sicurezza della tua casa

Sei qui:>>7 consigli per la sicurezza della tua casa

7 consigli per la sicurezza della tua casa

Oggi il problema della sicurezza in casa è sempre più sentito: la criminalità, i furti nelle abitazioni sono diventati una paura costante nella vita delle persone.

Molti pensano che “tanto se i ladri vogliono entrare entrano lo stesso”, altri invece comprano tantissimi dispositivi ipertecnologici per rendere la propria casa a prova di ladro.

Ecco un elenco di consigli utili per proteggere la tua casa dai ladri:

1. Realizza una buona illuminazione

Partiamo dalle basi: può sembrare banale, ma le statistiche ci dicono che le zone più illuminate di notte sono a meno rischio di criminalità. E non è neanche necessario sprecare tanta energia elettrica, perché basta usare i fari a LED, che consumano poco, magari collegarli a dei sensori di movimento per esterni, e appena si avvicina qualcuno la zona è subito illuminata. Poca spesa e un buon effetto deterrente.

2. Fai amicizia con i tuoi vicini

Anche con quelli… antipatici! La presenza umana è ancora uno dei migliori deterrenti, difficilmente i ladri entrano se c’è in giro qualcuno, e molto spesso un “vicino impiccione” ha avvisato le forze dell’ordine che qualcosa non andava.

Mettiti d’accordo con i tuoi vicini, invitali a prendere un caffè, crea una comunità affiatata. Magari c’è qualche pensionato che ha poco da fare, e una passeggiata di controllo nel quartiere, alla ricerca di movimenti sospetti, può essere per il pensionato un’attività divertente ma al contempo utile.

3. Liberati delle false illusioni!

Molta gente entra in casa, chiude le persiane e le finestre e si sente al sicuro…

Tieni bene a mente quanto ti dico: una finestra non antieffrazione viene aperta da un ladro in pochi minuti, con l’aiuto di un cacciavite lungo, e facendo pochissimo rumore! Lo stesso vale per la persiana: spacca o piega qualche paletta, e la persiana è subito aperta.

Una finestra protegge dai ladri solo se:

E’ dotata di ferramenta antieffrazione RC2, con nottolini a fungo
Ha il vetro stratificato antisfondamento (almeno 3+3.2, con PVB da 0.72mm)
La maniglia ha il pulsante o (ancora meglio) la chiave, che ne impedisca la movimentazione dall’esterno
Una persiana, se non blindata e dotata di serratura antieffrazione, difficilmente offrirà una buona protezione dai ladri.

Persiana Blindata  Certificata Antieffrazione a norma UNI EN 13659

 

 

4. Investi nella porta blindata e nella serratura principale

La maggior parte dei ladri entra ancora per la porta principale, scassinando la serratura (ai ladri piace la comodità, e poter uscire in fretta). Molte persone usano ancora la serratura a doppia mappa, che dà un illusione di sicurezza, perché ormai è facilmente forzabile e non si vedono neanche i segni di effrazione.
Molto meglio dotarsi di una serratura a cilindro europeo: se vuoi sapere come fare segui questa guida.

Ovviamente è essenziale che la porta sia blindata, altrimenti anche la serratura più bella del mondo diventa inutile. Le nostre porte blindate vengono costruite su misura, siamo in grado riprodurre i rivestimenti esterni esistenti, in modo da rispettare le caratteristiche condominiali, inoltre, trattandosi di un su misura il montaggio non necessita di opere murarie e avviene nel giro di poche ore.

5. Conduci una vita… imprevedibile!
I ladri adorano le famiglie che vivono seguendo sempre gli stessi orari, e che fanno sempre le stesse cose, lasciando la casa disabitata per ore. Prenditi la libertà di cambiare le tue abitudini. Sii imprevedibile!

6. Dotati di un antifurto… furbo!
Di antifurti ce ne sono di tanti tipi… facciamo chiarezza:

Sensori volumetrici interni: scoprono quando il ladro è già dentro, e non puoi usarli mentre sei in casa, se hai gatti o cani possono dare falsi allarmi. Non li consigliamo.

Sensori magnetici alle finestre: ottima scelta! Non danno falsi allarmi, fanno una comoda protezione perimetrale, utile per andare a dormire tranquilli. Margagliotti produce serramenti già predisposti per essere dotati di sensori antieffrazione assolutamente integrati e mimetizzati nell’infisso.

Sensori sul serramento esterno (scuro, persiana o avvolgibile). In assoluto la scelta migliore. Il ladro viene bloccato addirittura prima di entrare in casa, e prima di forzare la finestra: i sensori possono essere anche wireless, di facile installazione.

Sensori volumetrici esterni: sono una novità molto interessante, permettono di rilevare il ladro quando si avvicina a casa. Per funzionare bene hanno però bisogno di una proprietà ben recintata, e possono soffrire di falsi allarmi se non si comprano sensori di ottima qualità.

E’ importante che la centralina dell’antifurto si possa collegare a un combinatore telefonico o GSM, in modo che possa inviare un sms al cellulare quando si verifica un allarme.

7. Installa le grate di sicurezza alle finestre


E’ un’ottima soluzione per difendersi dai ladri: una grata, che può benissimo essere apribile, installata senza bisogno di opere murarie. Un’inferriata certificata ti offre il massimo della sicurezza, facendoti dormire sonni tranquilli.

 

 

 

Spero che questo articolo ti aiuti a rendere la tua casa sicura.

Se sei in Sardegna e hai intenzione di mettere in sicurezza la tua casa chiedi la mia consulenza.

Troverai i miei contatti su questa pagina. Leggi le recensioni dei miei clienti e richiedi un preventivo.

Grazie dell’attenzione

Riccardo Margagliotti

By | 2018-09-15T12:48:56+00:00 marzo 13th, 2018|News|0 Comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi